Streetlibers, un gruppo che fa e dà la forza.

Chi è uno StreetLiber? Si potrebbe pensare ad un artista di strada e, in un certo senso, un po’ lo è, ma è anche qualcosa di diverso. E’ un autore/autrice che ha pubblicato la propria opera letteraria con una piattaforma che si chiama StreetLib e che poi si è iscritto sul gruppo Facebook. In questo gruppo virtuale nascono idee che diventano reali, quasi come se fosse una start-up che si fa strada a forza di networking, basate su un entusiasmo giovane e brillante. L’iniziativa è nata da Biagio Veneruso, autore del libro “Della stessa sostanza dell’amore”.

18402577_10211554854659766_7277408650897969317_n

Biagio ci racconta che l’obiettivo del gruppo è quello di creare un circolo virtuoso, in cui le parole, partendo dal basso, arrivino al cuore delle persone, per le quali la lettura diventi un’esperienza di valore:

“Siamo quelli che hanno fatto una scelta coraggiosa, di libertà, accettandone consapevolmente tutti i rischi: noi abbiamo deciso di non sottometterci alle leggi e alle dinamiche del mercato, ma di esplorare spazi nuovi, senza confini, utilizzando forme di comunicazione diverse da quelle tradizionali. Noi abbiamo scelto di portare la passione racchiusa nei nostri libri nelle strade, nelle piazze, nei parchi.

Proprio la strada diventa per noi il luogo ideale dove raccogliere storie, quelle più autentiche, e raccontarle affinché possano arrivare a chiunque, sia anche attraverso un tablet o uno smartphone.

La nostra è una scrittura che incontra il pubblico uscendo dagli schemi convenzionali, una scrittura magari non priva di difetti, ma vera, fatta di gioie e dolori, proprio come quelli vissuti dalla gente comune che la apprezza perché vi si riconosce.

Ecco che si crea un rapporto genuino di scambio e condivisione tra pubblico ed autore, senza pregiudizi e senza intermediari, in cui i lettori imparano ad amare quell’autore che proprio da loro ha tratto la sua ispirazione.

Siamo tanti ed ognuno con una storia che custodisce qualcosa di speciale, capace di trasmettere emozioni e sensazioni tali da farci sentire bene con noi stessi e col mondo intero”.

Espressione diretta del gruppo degli StreetLibers è la Libersfera:

“Immaginate un sistema di pianeti che ruotano intorno ad una stella, come il sistema solare. Su alcuni pianeti si sviluppa la vita, su altri no perché o troppo vicini o troppo lontani dal proprio Sole. Ora pensate ad un libro come ad una stella attorno alla quale vi muovete voi, però alla giusta distanza, né troppo vicini né troppo lontani. Questa è la Libersfera: la possibilità, alla portata di tutti, di trarre benefici da viaggi fantastici intorno a “mille splendidi soli”.

18519564_387338938328786_3042219881372634770_n

StreetLib e Libersfera si muovono sulla stessa lunghezze d’onda, quella della libertà di scrivere e di promuoversi con le proprie forze e senza compromessi. Perché non dare allora una possibilità a questi scrittori che si sono messi in testa di arrivare a catturare l’attenzione anche di chi non è abituato a leggere? Perché non dare una possibilità a questi autori che hanno capito che, solo rimboccandosi le maniche e con spirito di aggregazione, possono conquistarsi la considerazione che meritano?

 

https://www.facebook.com/Libersfera/?fref=ts

https://www.facebook.com/groups/1442123859165744/?fref=ts

 

Maggie Van Der Toorn for Maggie Today

31 maggio 2017

maggietoday

 

 

Annunci