Roma in cento parole

serpenti seppia

 

 

Il libro Roma in cento parole a cura di Alessio Dimartino raduna cento autori e cento storie di cento parole. Questa simpatica antologia, edita dalla casa editrice Giulio Perrone, è un bellissimo omaggio alla città di Roma e racconta, a più voci, una città infinita con diversi punti di vista.

La mia dedica ad un quartiere centrale, quello del Rione Monti, ed in particolare a Via dei Serpenti.

Non ricordavo che le pietre fossero così scivolose lungo la discesa da via Nazionale a Via Cavour, dov’era il portone di casa. Fermo. Mi stupisco ancora del Colosseo, stagliarsi alla fine della strada stretta, che guida il mio sguardo alle finestre verso cui da piccolo gridavo per chiamare mamma, seguendo ogni mattone, come con i pensieri. In preda alla nostalgia gli occhi si velano un po’. Ritorno alla realtà distratto dall’odore del pane; l’Antico Forno dei Serpenti. Torno saldamente al presente. Il vissuto è realtà che segna l’anima, non voglio smarrirmi nei ricordi.

http://www.gulioperroneditore.com

roma mag

 

Foto artistico di Marco “Dalissimo” Pellicione, autore di “Nessun Dio sulla Terra

Annunci

1 risposta a “Roma in cento parole”

  1. E’ un piacere Maggie e complimenti per il Blog !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...